Sport

Coronavirus, Burioni smonta la “bufala” attribuita alla Johns Hopkins University

Roberto Burioni continua nella sua opera di “smonta bufale”. Il professore ordinario di microbiologia e virologia, questa volta, è intervenuto sul messaggio che si sta diffondendo su WhatsApp, attribuito erroneamente alla “Johns Hopkins University” (che realmente esiste).

Se avete quindi ricevuto un messaggio che inizia con “la Johns Hopkins University ha inviato questo eccellente riassunto per evitare il contagio, condividilo perché è molto chiaro”, sappiate che la suddetta università non ha inviato nessun “eccellente riassunto”, basta visitare il loro portale web per verificarlo.

“Ecco l’ultima scemenza. “Il virus è una molecola proteica (DNA)”. Se uno studente mi dice che il DNA è una proteina è morto, se me lo dice parlando di un virus a RNA come il Coronavirus lo rianimo per ucciderlo una seconda volta. Altroché John Hopkins”, queste le parole di Burioni pubblicate su Twitter.

Burioni, dopo la “smentita” al video di Tg Leonardo (Rai 3) del 2015, si è esposto di nuovo per troncare l’ultima fake news. La sua è una voce molto attendibile essendo professore ordinario di microbiologia e virologia all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano, dottore di ricerca in scienze microbiologiche e uno specialista in immunologia clinica ed allergologia.

Il consiglio è sempre lo stesso: bisogna attenersi solo alle fonti ufficiali e verificare sempre il contenuto di quello che leggiamo e soprattutto condividiamo.

Ecco il tweet di Burioni:

Ecco l’ultima scemenza.
“Il virus è una molecola proteica (DNA)”. Se uno studente mi dice che il DNA è una proteina è morto, se me lo dice parlando di un virus a RNA come il coronavirus lo rianimo per ucciderlo una seconda volta. Altroché John Hopkins pic.twitter.com/SFGvnubZpF

— Roberto Burioni (@RobertoBurioni) March 26, 2020

LEGGI ANCHE

CORONAVIRUS IN SICILIA, IL BOLLETTINO DEL 26 MARZO

CORONAVIRUS, PRIMA VITTIMA A PALERMO

L'articolo Coronavirus, Burioni smonta la “bufala” attribuita alla Johns Hopkins University proviene da Stadionews24.

Fonte: StadioNews24

Commenta con Facebook:

Mostra altro

Redazione

R.T.M. (Radio Torre Macauda) nasce nel 1989, ed ha il suo punto di forza nel lavoro di squadra. Il format dell’emittente, guidato dall’ottobre 1997 dal direttore artistico Giuseppe Morrione, è un mix di musica, intrattenimento ed informazione, con l’obiettivo di avvicinarsi il più possibile alla gente, proponendo un palinsesto diverso rispetto ai vari momenti della giornata (musica italiana – grandi successi – musica dance e techno-house).

Articoli correlati

Adblock rilevato

Per favore disattiva il tuo Adblock!