Cronaca Locale

Annuncio di Annalisa Tardino: “Cesare Sciabarrà in campo alle prossime Regionali nel Collegio di Agrigento”

La lista “Prima l’Italia” (il simbolo che ha preso parte alle Comuni di Palermo e che che dovrebbe unire gli sforzi di Lega e Forza Italia in vista delle Politiche del 2023) comincia a muoversi nel collegio della provincia di Agrigento.

Il commissario regionale Nino Minardo e il commissario provinciale Annalisa Tardino, hanno reso nota l’adesione a “Prima l’Italia” e la candidatura alle prossime elezioni regionali, nel collegio di Agrigento, del giornalista Cesare Sciabarrà, già candidato a Sindaco di Canicattì, arrivato al ballottaggio con il 48% delle preferenze, pari a 6.064 voti. Cesare Sciabarrà è oggi presente nel civico consesso canicattinese e svolge un ruolo di opposizione.

“Il coinvolgimento di Cesare Sciabarrà nella nostra lista – dicono Minardo e Tardino – rappresenta un valore aggiunto e una proposta elettorale seria e di spessore. Sciabarrà è molto conosciuto, sia in provincia, che in tutta la Sicilia, per il suo lavoro di giornalista. Direttore di un importante testata giornalistica provinciale, autore di prestigiose interviste, importanti reportage e denunce sul territorio, è un vero punto di riferimento del giornalismo d’inchiesta. Sciabarrà, pur non avendo mai ricoperto incarichi politici, si è sempre battuto per il proprio territorio. Dapprima per la sua città natale, Porto Empedocle, poi a Canicattì, dove si è trasferito per motivi familiari, diventando ben presto punto di riferimento per la comunità.

Esperto in comunicazione, sue diverse campagne di sensibilizzazione per il rispetto del territorio e dell’ambiente. Il suo ingresso nella nostra squadra – proseguono ancora i deputati- ci rende orgogliosi, per le grandi doti umane, politiche, amministrative e comunicative che lo contraddistinguono e che saranno un’importante risorsa per il nostro partito e soprattutto per il nostro territorio”.

Fonte: Corriere Di Sciacca

Commenta con Facebook:

Mostra altro

Redazione

R.T.M. (Radio Torre Macauda) nasce nel 1989, ed ha il suo punto di forza nel lavoro di squadra. Il format dell’emittente, guidato dall’ottobre 1997 dal direttore artistico Giuseppe Morrione, è un mix di musica, intrattenimento ed informazione, con l’obiettivo di avvicinarsi il più possibile alla gente, proponendo un palinsesto diverso rispetto ai vari momenti della giornata (musica italiana – grandi successi – musica dance e techno-house).

Articoli correlati

Adblock rilevato

Per favore disattiva il tuo Adblock!