Sport

Bari, Mignani: “Il campionato è lungo, inutile esaltarsi ora”

Restare con i piedi per terra. È questo il messaggio della conferenza post partita di Michele Mignani, tecnico del Bari. I Galletti hanno battuto il Catania grazie a un gol di Simeri (di nuovo, dopo quello col Picerno) e sono in vetta alla classifica, in attesa di Monopoli – Avellino.

L’allenatore biancorosso ha spiegato che il campionato “è lunghissimo, inutile esaltarsi adesso, bisogna pensare alla prossima partita. Dobbiamo metterci sotto, ci ributtiamo con la testa alla prossima partita. Questo è un gruppo forte ma può crescere ancora. Crescere significa chiudere la partita o soffrire senza prendere gol. Sarà difficile trovare la perfezione ma abbiamo fatto tre trasferte su campi non semplici”.

Sul match col Catania: “Forse abbiamo avuto anche un po’ di fortuna ma la fortuna ti aiuta quando la cerchi. La partita è stata difficile. Era la prima partita che giocavamo a quest’ora. Il caldo c’è per noi e per loro ma il campo non aiutava a giocare a calcio. I ragazzi sono entrati in campo con personalità, a volte hanno provato a forzare la palla un po’ troppo ma sono contento perché abbiamo creato occasioni anche nel primo tempo”.

LEGGI ANCHE

SERIE C, RISULTATI E CLASSIFICA AGGIORNATA

L'articolo Bari, Mignani: “Il campionato è lungo, inutile esaltarsi ora” proviene da Stadionews24.

Fonte: StadioNews24

Commenta con Facebook:

Mostra altro

Redazione

R.T.M. (Radio Torre Macauda) nasce nel 1989, ed ha il suo punto di forza nel lavoro di squadra. Il format dell’emittente, guidato dall’ottobre 1997 dal direttore artistico Giuseppe Morrione, è un mix di musica, intrattenimento ed informazione, con l’obiettivo di avvicinarsi il più possibile alla gente, proponendo un palinsesto diverso rispetto ai vari momenti della giornata (musica italiana – grandi successi – musica dance e techno-house).

Articoli correlati

Adblock rilevato

Per favore disattiva il tuo Adblock!