Cronaca Locale

Sciacca, Fratelli d’Italia: “Prioritario sburocratizzare il Comune per dare spinta alla realizzazione di progetti”

SCIACCA. Per il circolo territoriale “Marina – San Michele di Sciacca”, di Fratelli d’Italia, “è prioritario avviare un processo di sburocratizzazione del Comune di Sciacca dotandolo di regole chiare ed idonee a sostenere progetti e programmi per la nostra città tendenti a garantire sviluppo e lavoro per i nostri giovani a lungo termine”.

Per il circolo “Marina – San Michele di Sciacca”, “nuovi programmi e nuovi progetti per la città sono all’ordine del giorno, e ciò fa ben sperare per il futuro delle nostra città sapendo che ci sono delle risorse umane disponibili a spendersi per il bene comune”, ma tutto ciò non basta “se non prima non si avvia un processo di sburocratizzazione dell’ente comunale al fine di ottenere regolamenti e norme compatibili con le idee progettuali”.

Il Circolo di Fratelli d’Italia fa notare “l’assenza di regole chiare per le attività che insistono nel centro storico che si fanno carico di arredare gli spazi pubblici creando nuovi servizi al turista”. Questo comporta che “operatori economici a ogni inizio di stagione si ritrovano ad affrontare numerose problematiche burocratiche perché non esiste un Regolamento Comunale aggiornato per l’istallazione di “dehores, fioriere e tavoli con sedie”.

Questo documento, per Fratelli d’Italia, “può essere redatto in primo luogo con il coinvolgimento degli operatori economici del settore e delle associazioni, per poi renderlo operativo con il coinvolgimento della Soprintendenza dei Beni Culturali ed Ambientali di Agrigento, il Genio Civile di Agrigento, la Polizia Municipale per il rispetto del Codice della strada e l’ASP per la parte igienico sanitaria”. E’ anche un modo per “avviare una proposta progettuale con la partecipazione attiva di professionisti, ceramisti e maestranze locali, per definire le tipologie e gli elementi di arredo capaci di rappresentare il territorio, il patrimonio monumentale e la storia della ceramica locale.

P

Fonte: Corriere Di Sciacca

Commenta con Facebook:

Mostra altro

Redazione

R.T.M. (Radio Torre Macauda) nasce nel 1989, ed ha il suo punto di forza nel lavoro di squadra. Il format dell’emittente, guidato dall’ottobre 1997 dal direttore artistico Giuseppe Morrione, è un mix di musica, intrattenimento ed informazione, con l’obiettivo di avvicinarsi il più possibile alla gente, proponendo un palinsesto diverso rispetto ai vari momenti della giornata (musica italiana – grandi successi – musica dance e techno-house).

Articoli correlati

Ti potrebbe interessare:

Close

Adblock rilevato

Per favore disattiva il tuo Adblock!