Sport

Superlega, i club fondatori si difendono: “Prenderemo provvedimenti”

Adesso parla la Superlega. I club che hanno costituito il nuovo torneo hanno rilasciato delle dichiarazioni dopo le minacce dell’UEFA che aveva promesso punizioni esemplari come estromissioni dai maggiori campionati ed esclusione dei calciatori dalle nazionali ai partecipanti. Attraverso un comunicato ufficiale è arrivato il contrattacco dei club fondatori che dichiara guerra attraverso azioni legali.

Siamo preoccupati che la FIFA e la UEFA possano rispondere a questa lettera di invito cercando di prendere misure punitive per escludere qualsiasi club o giocatore partecipante dalle rispettive competizioni – affermano -. Questo ci costringe a prendere provvedimenti per proteggerci da una tale reazione avversa, che non solo metterebbe a repentaglio l’impegno finanziario, ma sarebbe notevolmente illegale”.

“Per questo motivo, SLCo (Super League Company) ha presentato istanza presso i tribunali competenti per garantire l’istituzione e il regolare svolgimento della competizione in conformità con le leggi applicabili”, conclude la nota.

LEGGI ANCHE

SUPERLEGA, LE REAZIONI: FAVOREVOLI E CONTRARI

L'articolo Superlega, i club fondatori si difendono: “Prenderemo provvedimenti” proviene da Stadionews24.

Fonte: StadioNews24

Commenta con Facebook:

Mostra altro

Redazione

R.T.M. (Radio Torre Macauda) nasce nel 1989, ed ha il suo punto di forza nel lavoro di squadra. Il format dell’emittente, guidato dall’ottobre 1997 dal direttore artistico Giuseppe Morrione, è un mix di musica, intrattenimento ed informazione, con l’obiettivo di avvicinarsi il più possibile alla gente, proponendo un palinsesto diverso rispetto ai vari momenti della giornata (musica italiana – grandi successi – musica dance e techno-house).

Articoli correlati

Adblock rilevato

Per favore disattiva il tuo Adblock!